MxE

vendere acquistare libri usati e nuovi libreria hobbybook sito recensioni libri passione lettura no profit community pubblicita proprio libro gratis

MxE

Arianna Ciancaleoni

Recensore : Elena Costanzo

MxE è un romanzo ambientato nei giorni nostri nella bellissima città di Spello. La protagonista Eva vive ormai una lunga storia d’amore con Matteo. Per Eva, Matteo è tutto quello che di più bello potesse desiderare nella sua vita, ma egli è realmente ciò che appare?
La vita metterà Eva a dura prova, perché la notte di Capodanno Matteo, senza un esplicito motivo, la lascerà e inoltre, rincontrerà un suo vecchio compagno di classe, Brenno, che ai tempi del liceo, la derideva per la sua fisicità.
Ma anche Brenno non è quello che realmente appare. Eva, col tempo, capirà che non è sempre tutto come la superficie mostra e sarà posta davanti ad una scelta: ritornare alla sua vita di prima o lasciar andare il passato e ricominciare?
Storia d’amore, amicizia e tradimenti, MxE vi colpirà grazie alla scrittura lineare, semplice ma dinamica.
Altra particolarità del romanzo di Arianna Ciancaleoni è l’introdurre ogni capitolo con una citazione di canzoni famose, punto sicuramente curioso ma a favore di MxE.
Romanticismo, azione, suspense e tanto altro non bastano a tratteggiare questo romanzo che vi catturerà letteralmente grazie alle descrizioni perfettamente paragonabili a quelle reali dei rapporti personali e di lavoro tra le persone.
Un racconto avvincente che vi accompagnerà alla scoperta dell’animo di una giovane donna, dotata di una forza che lei stessa non pensava di possedere.
Una donna che ha dovuto mettere da parte il cuore per far posto alla ragione, pur di non perdere la propria dignità.
Una donna che è riuscita a riscattarsi.
Una frase che ben si addice ad una "parte" del libro è sicuramente quella di Catullo, con la quale intendo terminare l’analisi di MxE, ed è: " Odi et Amo. Quare id faciam, fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio et excrucior" –
" Odio e amo. Forse mi chiederai come sia possibile, non so, ma è proprio così, e mi tormento ".