Plume

libri nuova uscita feltrinelli mondadori anno 2016 thriller narrativa amore gialli romanzi psicologia esoterismo hobbybook sito recensioni libri passione lettura no profit community pubblicita proprio libro gratis

Plume

Akab

Recensore : Carlo Carpio

Plume, edito dalla Douglas Edizioni, è l’ultima opera di AkaB, alias di Gabriele Di Benedetto eclettico artista milanese, vincitore del premio Micheluzzi nel 2013 per la miglior storia breve.

In sostanza Plume rappresenta una raccolta delle più importanti e famose storie brevi che l’autore, nel corso della sua carriera, ha pubblicato lavorando per le più importanti case editrici e giornali di tutto il mondo.


L’opera, chiaramente, non segue un filone narrativo bensì propone storie autoconclusive, legate l’una all’altra dalla schiettezza e dalla crudità dei temi trattati, attraverso immagini grottesche e talvolta allegoriche, raccontando scene quotidiane di realtà distorte.


Parliamoci chiaro, dopo aver letto una storia di AkaB ci si sente disorientati, si prova a dare una chiave di lettura e ci si chiede se sia quella giusta, tornando indietro a leggere e rileggere la stessa vignetta, la stessa scena più e più volte: quando finalmente ci si convince, si rimane esterrefatti per il significato che l’autore ha dato a quelle immagini.


Ciò che appare evidente è che AkaB non pretende di essere compreso, tanto meno di piacere: a tratti può ricordare il primo Bukowski, crudo, nostalgico e incazzato con la società.


Tecnicamente ha dell’incredibile. Le scene sono sovrapposizioni di immagini semplici, a volte bizzarre e ripetitive ma, che arrivano dritte nel profondo del proprio inconscio.
Ha rivisitato il peccato originale, raccontato la vita di un pesce rosso, ha montato un video su carta utilizzando “Era de maggio” e sullo sfondo immagini in netta contrapposizione.


In conclusione, Plume è quel libro che permette alla vostra collezione di fare un salto di qualità. Racconta uno spaccato della realtà quotidiana visto con gli occhi di un vero e proprio genio, che vi trascinerà con violenza tra i corridoi della sua mente: una volta usciti, o lo odierete con tutte le vostre forze o, come me, lo amerete alla follia.