Il Viaggio Volume I

recensire libro gratuitamente giornalista passione hobbybook sito recensioni libri gratis pubblicita proprio libro gratis

Il Viaggio Volume I

Francesca Riscaio

Recensore : Antonio Canale

Durante una spedizione un gruppo di cavalieri di Sar cattura un Aran Gan Har, creatura uomo-lupo creduta estinta, ed una donna senza memoria con uno strano manufatto magico fuso con il braccio. Come ordinato dal comandante Sion, i prigionieri vengono condotti a Hlir per essere giudicati dalla regina di Sar, Hanah. Tuttavia strani eventi accadranno durante la notte, il manufatto mostrerà potere ed una identità propria, sconvolgendo violentemente il destino dei protagonisti.
Da una città all’altra, da un Dio all’altro, la "donna degli uomini", Sion e l’Aran Gan Har si troveranno ad affrontare sfide molto più grandi di loro, al centro di un conflitto ormai inevitabile....

 

"Il Viaggio - Volume I" è il libro d’esordio della scrittrice Francesca Riscaio. Accattivante e dall’ambientazione fortemente caratteristica, l’autrice idea il mondo Fantasy di Nael in maniera del tutto dettagliata con un proprio vissuto, vedi la guerra della terza era di Nael, ed un presente dettato proprio dalla trama. Apprezzabile anche il contesto riguardante le varie razze e affini con Amèl, la Lupa Creatrice, madre proprio degli Aran Gan Har e dei Selniti, figli di Sel, altro Dio chiave della vicenda. Il fantasy parte subito forte, siamo già nel vivo, come se il lettore venisse catapultato all’improvviso in mezzo ai cavalieri di Sar e fosse parte integrante della storia. La realtà fantastica imposta dall’autrice la si accetta, senza obiezioni, nonostante i numerosi punti interrogativi relativi alla guerra della terza era di Nael e simili, proprio grazie all’abilità di Francesca Riscaio di presentare il mondo da lei costruito.

 

Nonostante sia restio alle letture fantasy devo riconoscere il valore di questo libro e del relativo contenuto. Dal titolo si intuisce che sarebbe stata solo una parte della vicenda quindi attendiamo con ansia il prosieguo e, personalmente, mi aspetto anche un prequel narrante proprio l’origine dell’era nella quale è ambientata la trama.

 

Consigliato quindi, anche per i non amanti del genere, con i nostri complimenti e i migliori auguri per Francesca Riscaio!