Misticanza

thriller narrativa amore gialli romanzi psicologia esoterismo hobbybook sito recensioni libri gratis pubblicita proprio libro gratis

Misticanza

Anna Pasquini

Recensore : Marco Reale

Leggere “Misticanza” è come mangiare una scatola di cioccolatini, come diceva Forrest Gump, non sai mai quello che ti capita!

Ed è proprio così, a tratti soprendente, questo breve ma intenso testo nato dalla giovane penna di Anna Pasquini.

 

Nel processo di lettura si alternano, alle volte accavallandosi e scontrandosi, piccoli racconti di distanti nature e generi.

Di conseguenza il target di riferimento è sicuramente un giovane lettore curioso e amante di molteplici generi.

Il filo conduttore è la traccia stilistica e narrativa dell’autrice, particolarmente riconoscibile nella sua semplicità e scorrevolezza.

 

Spicca la capacità descrittiva di Pasquini che, attraverso una minuziosa descrizione di dettagli, sprigiona nel lettore immagini vive e vivide, subito stroncate però dalla brevità dei racconti stessi, che lascia un po’ l’amaro in bocca; ma un cioccolatino non è un pezzo di cioccolato!

Palese la volontà dell’autrice di colpire al cuore del lettore, con storie emotivamente coinvolgenti, e nella maggior parte dei casi ci riesce.

 

Anna Pasquini riesce a viaggiare, letteralmente parlando, nel tempo e nello spazio scivolando in mondo lontani, scenari estremi, personaggi distanti tra loro con una notevole fluidità narrativa.

Ed è proprio questo il punto forte: la fluidità narrativa del testo.

Molti racconti rappresentano input davvero interessanti per uno sviluppo più strutturato di una storia o magari di un futuro romanzo.

La lettura nel complesso è piacevole e coinvolgente.