Al mutar del vento

thriller narrativa amore gialli romanzi psicologia esoterismo hobbybook sito recensioni libri gratis pubblicita proprio libro gratis

Al mutar del vento

Paola Maria Liotta

Recensore : Antonio Canale

Quello del Minotauro è sicuramente uno dei miti più iconici della mitologia greca.
Nato dall’amore indotto come punizione divina da Poseidone tra Pasifae ed il toro bianco, donato dal dio dei mari a suo marito Minosse re di Creta, il Minotauro è conosciuto come un essere per metà uomo e metà toro.
Originariamente chiamato Asterio in onore del nonno paterno adottivo Asterione, il Minotauro verrà confinato nel noto labirinto di Cnosso, costruito da Dedalo ed Icaro per volere di Minosse stesso, dove si ciberà di carne umana proveniente dalla sconfitta Atene.
Il tutto fino a quando l’ateniese Teseo, erede al trono di Egeo, non lo ucciderà ponendo definitivamente fine alla sua storia.


"Al mutar del vento - la vera storia di Arianna, Teseo e il Minotauro" di Paola Maria Liotta riprende le origini del mito per dare nuova voce a tutti gli attori protagonisti.
La scrittrice ci accompagna nell’io più profondo di ogni personaggio con capitoli che sono dei veri e propri monologhi, trattando la stessa fase del mito con occhi differenti.
All’innocenza di Pasifae, la furia di Minosse e la disperazione di Arianna ed il Minotauro segue il dolore di Naucrate e Dedalo per la tragica morte del figlio Icaro, ognuno con un proprio capitolo dedicato.
Nella seconda parte dell’opera "dialoghi di vento e di mare", il mito si fonde con l’umanità dei vari personaggi catapultandoci in un mondo più sentimentale, comune, vicino a noi.


Il Minotauro non è più il mostro da uccidere, Teseo non sarà l’eroe greco mattatore ed addirittura Minosse non regnerà incontrastato sulle proprie emozioni.


Una visione diversa del mito, dall’interno, raccontata da chi conosce la "verità".
Un lavoro interessante quello della Liotta, originale e consigliato agli amanti del genere.
Ineccepibile!