Una testa in gioco

thriller narrativa amore gialli romanzi psicologia esoterismo hobbybook sito recensioni libri gratis pubblicita proprio libro gratis

Una testa in gioco

Georges Simenon

Recensore : Antonio Canale

Il giovane Joseph Heurtin si trova nel carcere di massima sicurezza in attesa che arrivi la sua ora. E’ condannato a morte per l’omicidio di due donne a Saint-Cloud, ma gli elementi della sua condanna non combaciano perfettamente. Il commissario Maigret, scettico sulla sentenza, decide di inscenare un’evasione, in accordo col giudice Comèliau.

In una Francia di metà anni ’30, Maigret dovrà scontrarsi con una realtà ben diversa da quella che si aspettava, a caccia di un assassino non proprio nascosto nell’ombra...

 

"Una testa in gioco" di Georges Simenon è il quinto romanzo dedicato al commissario Maigret. Autore di innumerevoli romanzi dal 1931 al 1972, lo scrittore belga si distingue per il suo stile cavalleresco e diplomatico, in linea col periodo storico nel quale l'opera è stato pubblicata.
Si fa fatica a non apprezzare un Thriller del genere: leggero, scorrevole ma anche intrigante e poco intuitivo. Il lettore si immerge nella trama con facilità, senza particolare sforzi, potendosi dedicare alla vicenda in maniera immediata e poco impegnativa.


A posteriori, è riduttivo valutare un Thriller quasi 80 anni dopo la sua pubblicazione, ma è comunque affascinante notare come gli scrittori di inizio Novecento fossero così creativi nel genere giallo.
Un successo, quello di Simenon, destinato a pochi!