Prossime Uscite

Intervista " Astro e la chiave pedagogica"

Benvenuto in questo spazio a Yuri vargiu, autore di “ Astro e la chiave pedagogica”.

Un saluto e un forte grazie a voi

 

Iniziamo a conoscerci, descrivi un po’ chi sei..

Mi chiamo Yuri, nella quotidianità faccio l’educatore professionale presso un CDR a Milano.

In passato durante il mio percorso di laurea presso l’ università di Milano - Bicocca, ho fatto ricerche riguardo al gioco, argomento anche della mia tesi.

Amo scrivere nel tempo libero, nei periodi in cui più sono ispirato.

 

Quali sono la trama e il target del tuo racconto ?

“ Astro e la chiave pedagogica “ è un racconto per ragazzi, giovani e adulti.

La trama si svolge all’interno di mondi immaginari, abitati e costruiti in modo che siano simbolicamente ricollegati al tema trattato in quel capito.

Ogni mondo corrisponde ad una mente di una persona, che ha una determinata personalità, ad esempio estroversa, introversa, logica, fantasiosa e via dicendo.

Le creature che abitano questi luoghi e le avventure che vivono i personaggi non sono lasciati al caso, ma trattano complessi temi della pedagogia in modo semplice e chiaro.

 

Perché hai scelto di trattare temi, che di solito si collocano nella saggistica, in un racconto per ragazzi ?

La mia filosofia è quella di rendere accessibili, scrivendo in modo chiaro e semplice, temi complessi al più ampio numero di persone possibili.

Questo deve essere fatto intrattenendo il lettore, in modo che impari divertendosi.

Voglio fare in modo che i temi trattati siano spunti che portino i lettori a riflettere sulle proprie scelte e sulle azioni della quotidianità.

 

E’ una storia a sé o hai pensato ad un sequel ?

Per ora non credo, ho avuto altre idee ed altri temi da trattare, ma non credo le riporterò in un sequel.

 

 

 

Hai altri progetti nell’immediato futuro ?

Per ora non ho nessun altro progetto, voglio concentrarmi su questo per poter vivere questa esperienza fino in fondo.

 

Grazie per il tuo tempo, spero che ti sia trovato bene.

Grazie a voi per questa bella opportunità, a presto!